DRE (Dynamic Range Enhancement)

La gamma dinamica di un'immagine digitale ricavata da un sensore di grande formato come quello di una reflex è in genere superiore a quella di una pellicola 35mm, ma non raggiunge le capacità dell'occhio umano. In determinate condizioni di illuminazione, se l'esposizione viene calibrata sulle alte luci si ottengono ombre troppo scure (fotogramma a sinistra), mentre ottimizzando per le zone d'ombra si "bruciano" le aree più luminose.

La funzione DRE (Dynamic Range Enhancement) è attivabile in ripresa per attribuire una minore sensibilità alle zone dell'immagine interessate da alte luci rispetto a quelle con le ombre. Questo ampliamento della gamma dinamica (latitudine di esposizione) riduce sostanzialmente il rischio di bruciare le zone troppo illuminate, come capiterebbe nelle condizioni di elevato contrasto della scena. E' importante sapere che non si tratta di un semplice accorgimento in fase di conversione del JPEG, ma di una vera e propria estensione della gamma dinamica, quindi utile anche nelle riprese RAW.

Le reflex PENTAX più recenti permettono di attivare la funzione DRE solo sulle alteluci, solo sulle ombre o entrambe le correzioni. 

all'inizio